NOTIZIE DALLA RETE

Facili ritocchi di primavera

E’ una delle domande che ricorre più frequentemente negli studi dei chirurghi plastici: «Come posso contrastare in poche mosse i segni dell’invecchiamento, come cancellare i segni del tempo e ritornare ad avere un viso fresco e riposato senza dovermi sottoporre a interventi importanti e invasivi?».
E allora, chiediamo al professor Giuseppe Sito, specialista in chirurgia plastica: imperfezioni, viso stanco e «segnato», rughe,  come dare una rinfrescata al viso ora che è primavera?

«In modo veloce e sicuro con trattamenti cosiddetti da “pausa pranzo” perché in grado di non lasciar tracce e consentire un rapido ritorno alle proprie attività sociali o lavorative».

Tra i trattamenti veloci, oltre al collaudato acido ialuronico per riempire le rughe, qual è quello che dà maggiori soddisfazioni al paziente?

«Il primo rimedio cancella-rughe è senz’altro il Botox che nel 2009 è stato praticato a circa 5.000.000 persone negli Stati Uniti, senza effetti collaterali e con grande soddisfazione per i pazienti».

Leggi tutto...
 
Ritocchi zoom

Nel mirino: lobi e interno braccia rilassati, micro-rughe e mani svuotate

Il desiderio di perfezione è irraggiungibile, si sa.
Ma perché non provarci?

Leggi tutto...
 
II° Congresso Nazionale Medico Cura Te Stesso

Milano

4-5 Marzo 2011

Sala Conferenze del Centro Servizi Banca Popolare di Milano - Via Massaua 6

Leggi tutto...
 
“FACE THE FUTURE” SPRING 2011 CONFERENCE PROGRAMME

Saturday 19TH March2011

Royal Society of Medicine, one Wimpole Street London W1G OAE

“FACE THE FUTURE”

SPRING 2011 CONFERENCE PROGRAMME

Leggi tutto...
 
Gambe pesanti...ecco i rimedi

La sensazione di “gambe pesanti” è un sintomo spesso riferito dalle pazienti che si presentano all’osservazione del medico. La paziente (il sesso femminile è più colpito per ragioni di tipo ormonale) lamenta un disturbo che si manifesta prevalentemente, ma non esclusivamente d’estate e che non necessariamente si accompagna ad evidente gonfiore. Sono più colpite le donne obese o in soprappeso e quelle che fanno vita sedentaria o che nell’arco della giornata mantengono troppo a lungo la posizione eretta o seduta. A volte la pesantezza degli arti inferiori si presenta solo nella fase premestruale e spesso non è concomitante una insufficienza venosa.

Leggi tutto...
 


..................
SiteGround web hosting DottorBellezza

Per alcuni tipi di intervento la richiesta da parte del sesso maschile supera quella delle donne.
E’ importante avere un aspetto curato e giovanile per sentirsi a proprio agio quando si è a contatto con altre persone e se si svolge un lavoro dove il contatto con il pubblico è fondamentale.
Blefaroplastica

:: Falloplastica

:: Falloplastica con Macrolane

:: Lifting

:: Lipoaspirazione

:: Peeling chimici

:: Rinoplastica

   


PRP: la medicina rigenerativa contro la calvizie

Gli uomini calvi sono più virili? Non è una leggenda, ma una verità scientifica.La forma più diffusa - detta alopecia androgenetica – si deve, infatti, alla trasformazione – per opera di un enzima, il 5alfa-reduttasi di tipo II - di un’eccessiva quantità del principale ormone maschile, il testosterone, in un suo più potente derivato, il diidrotestosterone, capace di interferire negativamente sul ciclo di crescita del capello. Che, privato di ossigeno e nutrimento, si indebolisce, diventa sempre più sottile e senza corpo, infine cade. Per circa l’88% degli uomini colpiti dal disturbo, molto contano anche le componenti genetiche, perché l’enzima citato, di solito si eredita. Prima si manifesta, più la calvizie sarà grave. Inizia con un assottigliamento dei capelli e prosegue con un diradamento nella parte che va dalla fronteal centro della testa.
La zona occipitale (orecchio-nuca-orecchio) è quella che rimane indenne allacaduta. Il motivo è ancora sconosciuto,ma sembra che questi tessuti abbianoun’origine genetica diversa dagli altri. Detto così, la calvizie potrebbe sembrare un processo irreversibile, da accettare con... rassegnazione. In realtà, quel che conta è correre ai ripari tempestivamente, prima che i sintomi si manifestino in modo eclatante. Anche perchè il decorso è molto più lungo e articolato di quanto si pensi: può iniziare già intorno ai 18 anni e protrarsi tutta la vita, seguendo - secondo gli studiosi – 22 stadi differenti.

Leggi tutto...
 
L’uomo si fa bello

Addio al macho “che non deve chiedere mai”! L’uomo si scopre narciso. E affronta con... virile determinazione inestetismi e difetti, rivolgendosi al chirurgo per eliminare i segni del tempo. Ma quali sono gli interventi che richiede di più? Ecco la “mappa” delle sue vanità.

Per… aprire gli occhi

Primo punto dolente per la civetteria al maschile? Palpebre in caduta libera e borse in primo piano. Perfetta la blefaroplastica. L’importante è che l’esito sia naturale: l’uomo non desidera cambiare la forma dell’occhio o modificare la sua fisionomia, solo rinfrescare lo sguardo e cancellare i segni della stanchezza. Dopo aver inciso in corrispondenza della piega della palpebra superiore e/o sotto la linea delle ciglia in quella inferiore, si rimuove pelle e grasso in eccesso, effettuando poi sottilissimi punti di sutura. L’intervento dà sempre ottimi risultati. Con un unico inconveniente piuttosto raro: l’“occhio rotondo”, poco espressivo e naturale, dovuto al cedimento della palpebra inferiore in seguito all’asportazione della pelle. Per prevenirlo, oggi c’è la cantopessi, una nuova tecnica (abbinata alla precedente), che consiste nella tensione dei legamenti laterali degli occhi e nel riposizionamento verso l’alto del muscolo orbicolare.

Leggi tutto...
 

CHIRURGIA COSMETICA DELL’ORGANO SESSUALE MASCHILE

Per secoli l’uomo ha nascosto le proprie paure, le proprie ansie, i timori legati alla propria genitalità o al proprio aspetto degli organi genitali, talvolta vergognandosi in uno spogliatoio degli altri uomini, talvolta avendo difficoltà a presentarsi alle donne in generale.



Oggi con i trattamenti di poca importanza, quasi sempre in day hospital e con grande soddisfazione da parte dei pazienti, riusciamo a dare certezze all’uomo che è in ansia.
Leggi tutto...
 
SOTTO A CHI RITOCCA.VIA IL BISTURI PESANTE.ADESSO PER GLI UOMINI FIORISCONO GLI INTERVENTI LEGGERI

Occhiaie annullate, rughe spianate pellecompatta. Ma ci sono anche aiutini cosmetici per tutti.

Clicca quì per scaricare l'articolo

 

 

 

 

 

 

 

 
RINOPLASTICA

Intervento chirurgico per la correzione dei difetti estetici del naso.

Viene eseguito in clinica in regime di day-hospital.

Gli esami preoperatori sono quelli di routine.

Leggi tutto...
 
FALLOPLASTICA CON MACROLANE VRF

La lipopenoscultura, intervento chirurgico che per molti anni ha rappresentato la tecnica di elezione per coloro che desideravano un aumento circonferenziale del pene, è decisamente sul viale del tramonto.

Oggi, grazie alla tecnologia NASHA, messa a punto dalla Qmed, compagnia svedese leader nel mondo dell’acido ialuronico, abbiamo cominciato ad adoperare una sensazionale novità, il Macrolane VRF,  prodotto davvero eccellente per la modifica migliorativa dei contorni del corpo, utilissimo anche qualora si voglia aumentare il volume dei glutei –gluteoplastica – o il volume del seno senza adoperare le protesi mammarie.

Leggi tutto...
 
FALLOPLASTICA ALLUNGAMENTO E INGROSSAMENTO DEL PENE

Dopo una prima fase che potremmo definire di esplorazione del proprio io, si assiste oggi ad un fenomeno in crescita, che coinvolge l’intimo maschile e cioè alla chirurgia cosmetica dell’organo sessuale maschile.

Tale pratica, ha origini antichissime, prendendo spunto da ciò che facevano gli antichi samurai, usi ad iniettare piccole goccioline di silicone nella pelle prepuziale o ad inserire biglie di vetro, sempre nello spessore dei due foglietti sottili di pelle, il cosiddetto prepuzio, che avvolge il pene, allo scopo di donare maggiore piacere alla donna.

Leggi tutto...
 
PEELING CHIMICI PER INESTETISMI MASCHILI

I PEELINGS PIÙ ADATTI  PER GLI INESTETISMI MASCHILI

Quella maschile è una pelle generalmente più robusta di quella femminile.  E’  più spessa,  2 millimetri ontro 1,5 millimetri, per via della qualità della cheratina più “dura”.

Altri segni caratteristici: ha una quantità più elevata di collagene e vanta maggiori scambi metabolici dovuti a un microcircolo più attivo.

Ma nonostante questi “vantaggi”, non di rado la pelle dell’uomo è afflitta da alcuni disagi tipici dovuti alla maggior presenza di ghiandole sebacee, come untuosità e, in giovane età, acne.

Leggi tutto...
 
LIPOASPIRAZIONE

Elimina in maniera definitiva gli antiestetici cuscinetti di grasso che si possono localizzare a livello di fianchi, addome, glutei, cosce, ginocchia, braccia, scolpendo così il profilo corporeo.

Consente, inoltre il rimodellamento di mento, caviglie, polpacci.

E’ indicata anche nell’uomo, per eliminare la classica pancetta oppure le cosiddette maniglie dell’amore, nonchè un eccessivo sviluppo della regione mammaria (ginecomastia).

Si esegue aspirando il grasso in eccesso tramite cannule molto sottili inserite attraverso incisioni di pochi millimetri, che quindi non lasciano tracce.

Leggi tutto...
 


Il Compito del Chirurgo Estetico
Prof. Giuseppe Sito

 

 

OK NOTIZIE